Come fare il concime naturale in casa?

Che bisogno c’è di uscire di casa e comprare fertilizzanti, quando puoi semplicemente utilizzare ciò che hai direttamente tra le mensole della cucina? Un tempo tutte le persone producevano autonomamente concimi naturali semplicemente con composti e semplici ingredienti. Ed oltre che essere più facile di quel che si pensa, si ha la certezza di cosa si sta utilizzando sulle proprie piante.

Molte persone pensano che per avere un bel giardino curato sia necessario spendere un sacco di soldi, perché effettivamente comprare fertilizzanti e pesticidi costa davvero molto. Ma non c’è più bisogno di preoccuparsi delle spese perché tutti i fertilizzanti di cui abbiamo bisogno li troviamo direttamente a casa nostra!

Oltre che completamente naturali, sarete sicuri che i fertilizzanti comprati nei negozi non rischino di danneggiare l’ambiente o le vostre stesse piantine che avete fatto crescere con cura.

Concimi naturali fai-da-te

  • BUCCE DI BANANA
    Si sa che le banane, oltre che gustose, aumentano il potassio nel nostro corpo, ma quanti sanno che anche alle piante (soprattutto alle rose) piace questo frutto? Ci sono due modi per utilizzare questo naturale concime.
    Il primo: dopo aver tagliato a pezzettini la buccia della banana lasciatela macerare in un contenitore per 15/20 giorni. Così potranno fermentare prima dell’utilizzo. In questo modo avrete ottenuto un ottimo fertilizzante da spruzzare alla base delle vostre rose per facilitarne la crescita e la fioritura.
    Il secondo metodo: tagliate grossolanamente la buccia della banana ed interratela in un buco prima di metterci sopra la vostra piantina. In questo modo i nutrienti della buccia verranno automaticamente assorbiti nel tempo dalla Rosa stessa.
  • FONDI DI CAFFÉ
    I fondi di caffè contengono antiossidanti ottimi per il terreno e sono apprezzati particolarmente da quelle piante che amano l'”acido”, come i pomodori, i mirtilli, i gerani, le rose e le azalee, …
    Potete lasciare a mollo nell’acqua i fondi di caffè per ottenere un composto liquido, altrimenti potete direttamente spargerli ed aggiungerli sopra il terreno sul vostro composto.
  • GUSCI D’UOVO
    Prima lavateli, poi tritateli. I gusci d’uovo sono ottimi come concime naturale e migliorano la fertilità delle piante. Sono, inoltre, ottimi come repellenti per le lumache ed altri piccoli insetti spiacevoli se posti alla base delle nostre piantine.
  • VINO ROSSO
    Il vino rosso è un altro nostro ottimo alleato e facilmente reperibile che aiuterà nella crescita delle nostre piante e che nutrirà a sua volta anche il terreno.
  • LIEVITO DI BIRRA
    Il lievito di birra, ricco di vitamina B, è un ottimo fertilizzante per certi tipi di piante, oltre che un perfetto repellente per alcuni fastidiosi insetti che altrimenti rovinerebbero le foglie delle nostre piantine. Per utilizzarlo è facilissimo:  sciogliere tre cucchiai di lievito in dieci litri d’acqua con cui poi annaffiare il giardino.
  • CENERE
    Se avete un camino in casa avete fatto jackpot. Non buttate più via la cenere morta, ma tenetela per dar vigore alle vostre piante! Oltre che essere un ottimo fertilizzante, infatti, la cenere è uno smacchiatore naturale di legno e fogliame. Spargetela alla base delle piante dopo averne mischiata un po’ (non esagerate!) al terriccio.
  • PEPERONCINO
    Ottimo come fertilizzante, ma anche come antiparassitario naturale. Per utilizzarlo basta sciogliere circa 2 grammi di polvere di peperoncino in un litro d’acqua e spruzzarlo sulle piante malate di tanto in tanto. Ricordate di agitare bene prima di utilizzarlo.

Un altro consiglio che vi posso dare, semplicissimo e facile come il resto di questi concimi naturali, è di utilizzare l’acqua di cottura delle verdure. Quando queste bollono, infatti, rilasciano nell’acqua molti sali minerali che la terra non sarà altro che felice di utilizzare. Ricca di ferro (grazie agli spinaci e alle verdure di foglia scura), nutrirete i fiori e darete un nuovo tocco di verde alle vostre foglie.

Ricordiamoci che questi rimedi, come tutti i rimedi naturali, sono efficaci sì ma necessitano anche di costanza. Non aspettatevi di vedere risultati solo dopo uno o due giorni. Sono però un’alternativa molto efficace e poco dispendiosa ai prodotti industriali e, soprattutto, garantiscono il rispetto dell’ambiente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *